Informazioni sul trattamento con Curawave (MRgFUS)

Come funziona

Che cos’è il trattamento con Curawave (MRgFUS)?

Il trattamento con ultrasuoni focalizzati guidati dalla risonanza magnetica Curawave è una procedura non invasiva, non chirurgica e di tipo ambulatoriale che può alleviare i sintomi dei fibromi e consentire molte donne di tornare alle normali attività quotidiane dopo pochi giorni. Oltre 12.000* pazienti con fibromi uterini sono state trattate in tutto il mondo dal 2004. Il dispositivo medico utilizzato questa procedura si chiama Exablate e reca il marchio CE per il trattamento dei fibromi uterini sintomatici e dell’adenomiosi.

La tecnologia con ultrasuoni focalizzati guidati dalla risonanza magnetica combina due tecnologie consolidate: gli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità guidati dalla risonanza magnetica (RM). La risonanza magnetica rappresenta gli occhi del trattamento, che forniscono al medico una vista tridimensionale dell’anatomia uterina e dei fibromi. La risonanza magnetica consente di individuare facilmente i fibromi e fornisce un feedback in tempo reale delle variazioni di temperatura e tessuto che avvengono quando un fibroma viene colpito e riscaldato dagli ultrasuoni focalizzati. Gli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità (FUS) generano calore nel punto focale per ablare o bruciare il tessuto del fibroma. Le onde di ultrasuoni possono passare attraverso la pelle e raggiungere i tessuti dei fibromi uterini, senza praticare incisioni, rendendo il trattamento completamente non invasivo.

Per informazioni approfondite sul trattamento dei fibromi uterini con ultrasuoni focalizzati, andare alla pagina Web di INSIGHTEC Women’s Health.

* In base ai dati interni INSIGHTEC

 

  

Non prevede tagli né incisioni. Non è necessario ricorrere all’anestesia generale, non causa cicatrici e le complicanze sono minime rispetto alle procedure chirurgiche.

Il trattamento può essere eseguito a livello ambulatoriale e non è necessario alcun ricovero. Potrà tornare alle attività normali in pochi giorni. Questa soluzione è un’ottima alternativa ai trattamenti chirurgici e ormonali.

Il Suo utero resta intatto, così come la Sua fertilità. Vi sono diversi casi documentati di gravidanze post-trattamento, pertanto non si prevede che comprometta i Suoi piani familiari.

La maggior parte delle pazienti riporta un sollievo significativo dai sintomi durante le settimane successive, che comprende la riduzione della disfunzione urinaria, del dolore pelvico e/o della pressione nella zona pelvica, uniti al calo del flusso mestruale causato dai fibromi sintomatici.

Recupero rapido e ritorno alle normali attività quotidiane in pochi giorni.

  
Possibili effetti collaterali del trattamento con Curawave

Pressione sanguigna bassa, capogiri, dolore/crampi addominali, nausea, febbre, reazioni allergiche al mezzo di contrasto o ai medicinali, ustioni cutanee di lieve entità, dolore alla schiena o alle gambe che persiste per alcuni giorni, infezioni delle vie urinarie.

Ustione alla pelle dell’addome con ulcere, dolore alla schiena o alle gambe o debolezza (rara).

Il trattamento può non avere esito positivo e con il tempo i fibromi possono ricrescere. È importante che discutiate della vostra situazione con il medico per accertarvi di essere candidate ideali per questa procedura. Parli con il Suo medico di tutti i vantaggi e gli svantaggi del trattamento.

1. Non invasivo e sicuro

Non prevede tagli né incisioni. Non è necessario ricorrere all’anestesia generale, non causa cicatrici e le complicanze sono minime rispetto alle procedure chirurgiche.

2. Convalescenza breve

Il trattamento può essere eseguito a livello ambulatoriale e non è necessario alcun ricovero. Potrà tornare alle attività normali in pochi giorni. Questa soluzione è un’ottima alternativa ai trattamenti chirurgici e ormonali.

3. Preservazione dell'utero e della fertilità

Il Suo utero resta intatto, così come la Sua fertilità. Vi sono diversi casi documentati di gravidanze post-trattamento, pertanto non si prevede che comprometta i Suoi piani familiari.

4. Miglioramento significativo della qualità della vita

La maggior parte delle pazienti riporta un sollievo significativo dai sintomi durante le settimane successive, che comprende la riduzione della disfunzione urinaria, del dolore pelvico e/o della pressione nella zona pelvica, uniti al calo del flusso mestruale causato dai fibromi sintomatici.

5. Trattamento alternativo alla chirurgia

Recupero rapido e ritorno alle normali attività quotidiane in pochi giorni.

1. A breve termine

Pressione sanguigna bassa, capogiri, dolore/crampi addominali, nausea, febbre, reazioni allergiche al mezzo di contrasto o ai medicinali, ustioni cutanee di lieve entità, dolore alla schiena o alle gambe che persiste per alcuni giorni, infezioni delle vie urinarie.

2. A lungo termine

Ustione alla pelle dell’addome con ulcere, dolore alla schiena o alle gambe o debolezza (rara).

3. Rischi correlati agli esiti

Il trattamento può non avere esito positivo e con il tempo i fibromi possono ricrescere. È importante che discutiate della vostra situazione con il medico per accertarvi di essere candidate ideali per questa procedura. Parli con il Suo medico di tutti i vantaggi e gli svantaggi del trattamento.

Font Resize